Buono come il pane - alimentazione sostenibile
Ricette
Alimentazione
Contatti
Credits


Attenti alle parole e a come si usano!

Mandato da: Admin
Data: 6-Febbraio-2014 09:12
Stato: Approvato
Visto: 624
«Contributo Precedente
Manda un nuovo Contributo
Cerca
Ritorna alla lista dei Contributi

Forse c'è da temere di fronte all'abuso che si fa del concetto di bene comune. Di che bene si tratta? Il bene e il male? Questo è un bene questo è un male? Lo star bene e lo star male? Lo faccio per il tuo bene? I buoni e i cattivi? Gli angeli e i diavoli? Chi mi vuol bene e chi mi vuol male? Non è per pregiudizio, ma sembra proprio di vedere piuttosto una congiura in atto esattamente a danno dei beni comuni (pl.). Si gioca sull'equivoco linguistico per trasformare l'etica marxista dei beni comuni, ossia risorse condivise da una comunità, in una pappa stucchevole con cui far trangugiare i soprusi e allontanare da una chiara visione delle cose. Dal bene comune al 'mal comune, mezzo gaudio' del resto il passo è breve. Meglio allora districare dalla melma il nobile concetto di beni comuni e pensare a quanti costi sociali sono stati necessari per realizzarli! Beni: precisi, numerabili elementi di ricchezza (risorse naturali, prodotti o servizi) definiti con nome e cognome: l'aria, l'acqua, la casa, la scuola, l'asilo, il lavoro, i trasporti, l'igiene pubblica, le medicine, gli ospedali.... ! Beni comuni, da condividere: risorse che devono appartenere a tutti.

Beni reali quindi, che la Comunità deve provvedere a:

  • a) costruire,
  • b) tutelare,
  • c) rendere accessibili a tutti.

L'attuale tanto frequente insistere su un imprecisato bene comune puzza di bruciato lontano un miglio e finisce per essere come una subdola minaccia all'esistenza stessa dei beni comuni. E' solo un'opzione linguistica, un'accezione più leggera, una generalizzazione soft dello stesso concetto o è una trappola cui occorre non prestare il fianco? Un trappolone, viene francamente il sospetto, teso da trent'anni a questa parte per smantellare una dopo l'altra le conquiste del dopoguerra. Attenzione alle parole quindi, perché non vengono mai usate (o abusate) a caso.




Copyright © 2018 euromeeting.org - All rights reserved.
Contatto: info@buonocomeilpane.org